Cordoglio per la prematura scomparsa di Alessandro Leogrande

Il Liceo Scacchi si associa al lutto che ha colpito il mondo del giornalismo e della letteratura per l’improvvisa, prematura scomparsa di Alessandro Leogrande, giornalista e saggista che ha finemente analizzato alcuni dei fenomeni storici e sociali più dolorosi della nostra contemporaneità, dal caporalato ai naufragi di profughi nel Mediterraneo.

Leogrande nel dicembre dello scorso anno aveva incontrato alcune classi del nostro liceo proprio per presentare loro La frontiera, una raccolta di storie di uomini da lui conosciuti, scampati grazie alla sorte ai disastri in mare, e, grazie al suo libro, al più assoluto anonimato. In quell’occasione il giornalista tenne una vera e propria lezione di storia contemporanea ai nostri studenti, facendo chiarezza a più livelli sulla genesi del fenomeno migratorio .

Il 7 novembre scorso, nell’ambito del progetto “Buon Senso”, promosso dalla casa editrice Laterza, in partnership col Ministero dell’Istruzione, altre nostre classi hanno potuto fruire di un suo brillante intervento di formazione ad una cittadinanza libera, democratica e consapevole.

La sua perdita lascia tutti noi profondamente addolorati e consci della responsabilità di non far affievolire il fermento di idee che la sua lezione di intellettuale e di uomo ha potuto lasciare nelle nostre menti di lettori e di cittadini.

Pubblicato in Home