Premiazione concorso Telethon/La Traviata

IMG-20181218-WA0009
Domenica 16 dicembre, alle ore 17:30, nel foyer del teatro Petruzzelli, la nostra scuola è stata premiata con una targa per la partecipazione al concorso Telethon/La Traviata. Hanno partecipato al concorso, con la presentazione di due elaborati grafici su La Traviata, gli alunni: Sara Amoroso, Martina Ladisa, Angela Schino, Luca Girardi (classe 5^ C); Cristina Fiore, Daniela Pontrandolfo, Martina Alberga (classe 3^ N). Ha coordinato il progetto la prof.ssa Antonella Monticelli.
A tutti i complimenti della scuola.

Debate on the future of Europe

La Commissione europea sta cercando di creare un gruppo di 200 giovani europei motivati e creativi, che siano credibili “moltiplicatori dell’informazione” e fornire supporto all’organizzazione di dibattiti sul futuro dell’Europa.

I giovani dovranno essere imparziali “dal punto di vista politico” in tutte le attività che saranno organizzate fino alle elezioni europee di maggio 2019.

In particolare, saranno selezionati giovani cha abbiano il seguente profilo:

  • buona visibilità sui social media, preferibilmente con una propria business page o una fan page;
  • capacità di organizzare eventi (nelle scuole o nelle sedi degli Europe Direct) e campagne online sul futuro dell’Europa;
  • capacità di far partecipare e coinvolgere le persone, inclusa la capacità di parlare in pubblico;
  • disponibilità a parlare e ad intervenire durante gli eventi organizzati dagli Europe Direct;
  • buona conoscenza della lingua inglese;
  • disponibilità a partecipare agli incontri organizzati dagli Europe Direct Information Centre, dalle Rappresentanze, dal Parlamento Europeo e dall’Ufficio in Italia del Parlamento europeo, a seconda del caso.

I compiti saranno:

  • coinvolgere il pubblico sul futuro dell’Europa attraverso eventi e campagne online,
  • relazionarsi con gli Europe Direct Information Centre e fornire supporto ogni qualvolta possibile,
  • utilizzare e divulgare materiale informativo della Commissione e del Parlamento Europeo,
  • fare riferimento agli Europe Direct Information Centre e ad altre reti di informazioni, quando necessario.

Impegno richiesto: partecipazione ad un incontro che avrà luogo a Bruxelles il 18 febbraio e il 19 febbraio 2019, durante il quale la Commissione europea illustrerà l’iniziativa e insieme al Parlamento Europeo fornirà tutte informazioni e gli strumenti necessari per coinvolgere i cittadini nel dibattito informato sul futuro dell’UE. Le spese di vitto, viaggio e alloggio saranno sostenute dalla Commissione europea.

La Commissione offre:

  • l’opportunità di partecipare a sessioni formative specialistiche organizzate dalla Commissione e dal Parlamento Europeo,
  • la possibilità di fare un’esperienza appagante da inserire nel CV e su richiesta fornisce anche referenze e certificati.

Gli interessati a partecipare a questa esperienza potranno inviare il modello allegato, compilato in inglese, entro il 3 dicembre p.v. all’indirizzo email info@europedirectpuglia.eu

In allegato la richiesta della Commissione europea e il modello di cv.

Attachment 1_Message from EDICs to potential multipliers

CV_Cover letter-Activity

 

Bando borse di studio AICCRE Puglia

Si riporta di seguito il Bando dell’AICCRE (Associazione italiana per il consiglio dei comuni e delle regioni d’Europa) – Federazione della Puglia, per borse di studio per studenti pugliesi.

bando borse studio 2018 2019

Bando di concorso FIDAS “A scuola di dono”

Nell’ambito delle iniziative realizzate in occasione del 60mo anniversario di fondazione
della FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di sangue), è indetta la I edizione del concorso scolastico nazionale “A scuola di dono”, rivolto a tutti gli allievi del primo e secondo ciclo di istruzione, al fine di promuovere la cultura del dono del sangue e degli emocomponenti.

Di seguito il Bando.

Bando di concorso FIDAS

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne – Concorso per studenti

Si pubblica di seguito la circolare e il regolamento relativi al concorso per studenti (realizzazione di un video di un minuto su uno stereotipo di genere) in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, proclamata dall’ONU per il 25 novembre.

m_pi.AOODRPU.REGISTRO UFFICIALE(U).0034890.22-11-2018

bando concorso Nuovi Finali

Concorsi per studenti – a.s. 2018/2019

Si informiamo tutti gli interessati che, per l’a.s. 2018/2019, i bandi di concorso emessi dall’ufficio III della Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione, dedicati agli studenti (verificare sul regolamento di partecipazione di ciascun bando, a quale ordine e grado di scuola sia rivolto) e realizzati in collaborazione con enti, associazioni e fondazioni, sono reperibili sul sito istituzionale del Miur al link http://www.miur.gov.it/web/guest/competizioni-e-concorsi-per-studenti.

In particolare, si segnalano i seguenti concorsi:

  • Caritas Italiana –  Concorso nazionale  “Comunità che condividono: creiamo legami”;
  • Fondazione Giacomo Matteotti e Fondazione di Studi Stosici Filippo Turati – Ricordare Giacomo Matteotti e la sua testimonianza di libertà e di democrazia;
  • Fondazione “Premio Giovanni Grillo” – “L’Italia ripudia la guerra – Oggi come ieri”;
  • Centro documentazione Archivio Flamigni, MIBACT – Concorso nazionale “Tracce di memoria – quinta edizione”;
  • Altri ulteriori concorsi.

Il liceo Scacchi in Canada per lo YounG7

IMG_0198

Dal 23 ottobre al 7 novembre un nostro alunno, Francesco Neglia (4aC), insignito del titolo di best delegate presso l’evento nazionale “YounG7”, una di simulazione di dibattito delle Nazioni Unite, è volato a Montréal, in Canada.

Assieme ad altri otto ragazzi provenienti da tutta Italia, si è fatto promotore del progetto “Global YounG7”, importandolo per la prima volta in un liceo straniero (Lester B. Pearson High School): una volta giunti oltremare, il team italiano è stato accolto da un caloroso comitato di benvenuto canadese, da ragazzi volenterosi di partecipare ad un evento di simile portata e da una grande disponibilità da parte delle istituzioni.

Durante i giorni di permanenza gli studenti hanno imparato sia ad apprendere, partecipando a lezioni in lingua che sono state tenute presso il liceo, sia ad insegnare, fornendo piena disponibilità e giornate di formazione, affinché tutto andasse per il meglio.

La simulazione si è strutturata in due gruppi, ognuno dei quali aveva un tema ben preciso su cui lavorare: il primo “Climate change” (cambiamenti climatici e ambiente), il secondo “Gender equality and women empowerment” (uguaglianza di genere e empowerment femminile).

Quattro giorni di intenso lavoro all’insegna della collaborazione internazionale e della diplomazia culturale; il progetto italiano ha ricevuto un ottimo feedback sia dai ragazzi, intenzionati a partecipare ad altre esperienze dello stesso calibro, che dai membri del Board dell’istruzione canadese, disposti a reiterare l’evento su scala nazionale.

Un’esperienza del tutto nuova e unica nel suo genere per il nostro studente, dal valore fortemente formativo, in quanto grande occasione per incrementare il proprio bagaglio culturale ma anche per interfacciarsi con una realtà certamente differente da quella quotidiana.