Presentazione Olimpiadi della matematica individuali e a squadre

Quest’anno scolastico il Liceo Scacchi parteciperà alle Olimpiadi della matematica sia per la gara individuale che per la gara a squadre. Alle gare prenderanno parte, come lo scorso anno, gli alunni dal 2° al 5° anno.

Per ulteriori informazioni gli interessati potranno partecipare all’incontro con il referente dei due progetti prof. Ricchiuti e con i proff. Baù, Scarola e Gaeta, venerdì 9 novembre, alle ore 13:15, in Aula Magna.

Di seguito la circolare relativa.

Comunicato n. 50 – Presentazione Olimpiadi di Matematica individuali e a squadre

Presentazione Progetto EEE (Extreme Energy Events)

Il Progetto “EEE – La Scienza nelle Scuole” consiste in una speciale attività di ricerca del Centro Fermi, in collaborazione con il CERN, l’INFN e il MIUR, sull’origine dei raggi cosmici, condotta con il contributo determinante di studenti e docenti degli Istituti Scolastici Superiori.

In ciascuna delle scuole aderenti al Progetto viene costruito un “telescopio” da mettere in coincidenza tramite strumentazione GPS con i telescopi di altre scuole allo scopo di rivelare i muoni cosmici e gli sciami estesi prodotti dai raggi cosmici primari di più alta energia.

La nostra scuola è da anni parte attiva in questo progetto, ora diventato anche attività di Alternanza Scuola Lavoro.

Si comunica che giovedì 11 ottobre 2018 alle ore 13,15, presso il laboratorio di Fisica   del Liceo Scacchi (piano terra), si terrà con le docenti referenti prof.sse Fanti e Muscarella un incontro di presentazione del progetto al fine di reclutare “nuovi scienziati” da inserire nell’attività.

Tutti gli studenti delle classi terze e quarte interessati al progetto sono invitati.

Olimpiadi dell’informatica e Olimpiadi di robotica

Anche quest’anno scolastico il Liceo Scacchi parteciperà alle Olimpiadi dell’informatica e alle Olimpiadi di robotica.

Per le Olimpiadi di informatica i partecipanti dovranno rispondere a questionari a risposta multipla di logica e programmazione informatica nei linguaggi Pascal o C++.

Per le Olimpiadi di robotica, invece, la competizione è a squadre formate da due alunni, ed ogni squadra dovrà progettare e programmare un robot.

Le Olimpiadi di informatica sono riservate agli alunni dal 1° al 4° anno, mentre quelle di robotica sono aperte a tutti.

Per ulteriori informazioni gli interessati potranno partecipare all’incontro con il prof. Gaeta, mercoledì 3 ottobre, alle ore 13:15, in Aula Magna.

Lo Scacchi alla Notte Europea dei Ricercatori

42221620_10216971038857557_5428786551305797632_o

Puntuale si rinnova l’appuntamento annuale con “La Notte dei Ricercatori”, l’iniziativa promossa dalla Commissione Europea che dal 2005 coinvolge migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei.

Quest’anno il progetto europeo ERN-Apulia, finanziato dalla Commissione Europea,  coinvolge le università statali ed i principali enti pubblici di ricerca pugliesi: l’Università di Bari, il Politecnico di Bari, l’Università di Foggia, l’Università del Salento, gli enti pubblici di ricerca CNR, INFN, ENEA, IIT, oltre all’IRCCS-DeBellis di Castellana Grotte ed il Museo MArTA di Taranto.

Le iniziative si svolgeranno venerdì 28 settembre a Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto e Castellana Grotte.

A Bari, l’evento centrale, ad ingresso libero, si svolgerà al Palazzo Ateneo, dalle 11:00 alle 24:00 e si dispiegherà attraverso un nutrito programma visionabile nel dettaglio alla pagina web http://www.laricercaviendinotte.it/bari/, che vedrà il contributo, anche di una rappresentanza di studenti dello Scacchi, che si sono preparati sotto la supervisione dei ricercatori dell’ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Bari.

Il programma, in continuo aggiornamento, è disponibile anche alla pagina facebook

https://www.facebook.com/events/240703663214038/

Studentessa dello Scacchi al CERN di Ginevra

1EBE0514-ED39-4917-B256-9E0DE224E8A7

L’esperimento PolarQuEEEst è sviluppato nell’ambito del progetto Extreme Energy Events, che vede come capofila il Museo di Storia della Fisica e Centro Studi e Ricerche “Enrico Fermi” di Roma, progetto al quale la nostra scuola aderisce ormai da un decennio. Esso si propone di studiare i raggi cosmici, il campo geomagnetico ed il clima, ripercorrendo con l’imbarcazione completamente ecologica “Nanuq” il tragitto della spedizione del Dirigibile “Italia” del 1928.  L’acquisizione dati partirà a metà luglio e continuerà per tutta l’estate.  In questi giorni, in particolare dal 21 al 25 maggio, 23 studenti di scuola superiore provenienti da Norvegia, Svizzera ed Italia si trovano al CERN di Ginevra per costruire i detector specifici per lo studio di flussi intensi di raggi cosmici, adatti a latitudini superiori agli 80°N. Saranno realizzati tre scintillatori identici: il primo sarà installato sull’imbarcazione,  il secondo in Norvegia, il terzo in Italia. Alla nostra scuola è stato consentito di inviare uno studente ed in rappresentanza di tutto il team EEE (che quest’anno conta 40 ragazzi) la nostra alunna di 5G, Susanna Fortunato, si trova ora al CERN a vivere questa straordinaria esperienza. Ringraziamo tutta la Collaborazione EEE per la grande occasione. A Susanna, ed a tutti gli studenti e ricercatori che ora si trovano al CERN un caloroso BUON LAVORO.

Studente dello Scacchi medaglia d’argento alle Olimpiadi della Matematica

IMG_0216

Alla XXXIV Edizione Nazionale delle Olimpiadi della Matematica, che si è svolta a Cesenatico dal 3 al 6 maggio, 300 studenti provenienti da tutta Italia, classificatisi nelle gare territoriali, si sono affrontati nella soluzione di sei difficili problemi dimostrativi. Gli studenti migliori sono stati premiati con medaglie d’oro, argento e bronzo.

Uno studente del Liceo scientifico Scacchi, Gabriele Marino, di III D, ha conquistato la medaglia d’argento ed entra con tutti gli altri premiati nell’albo nazionale delle eccellenze del Ministero dell’Istruzione.

A Gabriele i complimenti di tutta la scuola.

Scienziate, donne e facoltà scientifiche – Tavola rotonda 9 maggio

Riportiamo di seguito una lettera del Soroptimist Club di Bari relativa a una tavola rotonda dal titolo “Discipline scientifiche precluse alle donne?”, che si terrà il 9 maggio, alle ore 16,30, presso il Dipartimento di Informatica dell’Università di Bari, nell’ambito delle iniziative del MIUR sul mese dello STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics). Parteciperanno le scienziate Floriana Esposito, ordinario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni – Dipartimento di Informatica Università di Bari; Maria Teresa Muciaccia, ordinario di Fisica Generale – Dipartimento di Fisica – Università Di Bari; Clelia Tiziana Storlazzi, ricercatrice di Genetica – Dipartimento di Biologia – Università di Bari.

Invito_Progetto_STEM